Tag archives for Scuola

image-12654

”La terra è piatta e il sole le gira attorno”, la tesi di laurea di una studentessa diventa un caso politico in Tunisia

''La terra è piatta e il sole le gira attorno'', questa è la singolare teoria esposta da una studentessa tunisina nella sua tesi di dottorato e per la quale, dopo molte polemiche, è stato costretto a intervenire il ministero dell'Istruzione del paese nordafricano. Come racconta il Corriere della Sera la tesi è stata scritta da una studentessa dell'università della città di Sfax. Una studentessa tunisina ha lavorato per 5 lunghi anni a una tesi di dottorato destinata finalmente a «rovesciare le leggi ...
Click here to read more »
image-12515

Milano, la protesta di una mamma: ”Mia figlia non ha fatto i compiti perché ho preferito farla giocare”

Divide il web la giustificazione di una madre che vorrebbe più tempo libero per le attività ricreative dei ragazzini. Stop alle pressioni sui figli, più spazio al tempo libero da lezioni, corsi e altri obblighi formativi. Per realizzare questo orientamento educativo, una mamma milanese, Anna Santoiemma, ha scritto una giustificazione della figlia che sta già facendo discutere. Su Facebook ha infatti, pubblicato la foto del diario con la nota inviata agli insegnanti: 'Gentili maestre, Mariasole non ha potuto studiare storia perché ...
Click here to read more »
image-12345

Posta la foto del primo giorno di scuola della figlia, l’immagine commuove il web

Due foto messe una vicino all'altra che dicono molto più di quanto ogni parola possa raccontare. Un'immagine straziante quella pubblicata da una mamma inglese su Facebook, Julie Apicella. La donna ha pubblicato la foto del 7 settmbre 2015, quella in cui la sua bimba malata di cancro iniziava la scuola, poi la foto del 7 settembre 2016, in cui la bimba non c'è più, perché ha perso la sua lotta contro la malattia. «Immaginate se il vostro primo giorno di scuola di ...
Click here to read more »
image-11821

DIMMI CHE BANCO SCEGLI E TI DIRÒ CHI SEI!

Ogni anno, il primo giorno di scuola è una gara a chi arriva prima per prendere il posto migliore: prima fila, in mezzo, ultimo banco a destra. Tu quale preferisci? La posizione del proprio banco in aula è fondamentale: infatti, rappresentachi sei, come sei fatto e quali sono i tuoi amici . Non è detto, però, che l’ultimo banco, il posto desiderato da tutti, sia il posto migliore. Il primo banco : facciamo cadere ogni pregiudizio su questa posizione. Vi siete mai ...
Click here to read more »
image-11784

Questa insegnante è stata arrestata per aver fatto una cosa terribile in classe. Vorrai essere un suo studente

Non sono così infrequenti i casi in cui gli adulti si sentono in diritto di utilizzare la propria autorità sui minori per costringerli ad eseguire azioni contro la loro volontà. Questi episodi fanno ormai così parte della quotidianità nei telegiornali di tutto il mondo, che si è smesso di stupirsene. Ma i minori sono vittime che si riprendono con grande difficoltà dalle ingiustizie subite. E purtroppo con grande difficoltà riescono a denunciare chi approfitta di loro. Per incastrare un’insegnante di matematica ...
Click here to read more »
image-10887

Dallo ”squillo” al ”T.V.T.B.”: le 10 cose che facevamo con il cellulare prima dello smartphone

Oggi siamo senza dubbio smartphone-dipendenti (chiaramente il M.I. è solo iPhone-dipendente): tra Whatsapp, Shazam, Instagram, etc. condividiamo i selfie, mandiamo mail dal telefonino, usiamo i social in mobilità… Ok, tutto funziona. Ma com’era prima? Momento nostalgia: il “papà” dell’iPhone era sicuramente il Nokia 3310 (lanciato nel 2000), e il “nonno” certamente lo Startac (sul mercato nel 1996): ma adesso ci ricordiamo cosa facevamo con questi cellulari? A scuola, per organizzare i meeting, le uscite, nei momenti di scazzo e anche per provarci con ...
Click here to read more »
image-10796

Come cambia la vostra espressione quando qualcuno vi dice che siete belli? L’esperimento di una studentessa 18enne

Come reagiremmo se qualcuno ci dicesse che siamo belli? La fotografa 18enne Shea Glover ha scelto di ritrarre i suoi compagni di scuola, un istituto superiore di Chicago, con la macchina fotografica. Negli scatti ha catturato la loro reazione alla frase “Faccio foto a quello che penso sia bello”. Sorpresa, gioia, commozione: di fronte all’obiettivo crolla ogni difesa. “C’è così tanta bellezza al mondo, se guardi troppo rapidamente rischi di non vederla”, si legge alla fine del video.
Click here to read more »
image-10792

Lynelle Cantwell, 17 anni, è stata eletta “la ragazza più brutta della scuola”. La sua risposta mette tutti a tacere i bulli

Lynelle Cantwell, studentessa canadese di 17 anni, è caduta dalle nuvole quando ha scoperto che il suo nome era stato inserito in un sondaggio online creato dai compagni di classe per votare 'la ragazza più brutta', al quale hanno preso parte, in modo anonimo, più di 100 persone. Superato lo shock iniziale, Lynelle non è stata a guardare: attraverso la sua pagina Facebook ha scritto un messaggio contro chi guarda solo all'aspetto fisico, perdendosi tutta la bellezza che, invece, c'è ...
Click here to read more »
image-10776

Festa di Natale vietata a scuola, ecco come stanno veramente le cose – La nota del preside

E' da giorni nella bufera, il preside Marco Parma, additato dai media come colui che voleva cancellare la festa natalizia nella sua scuola di Rozzano. Su questa vicenda si è scatenato un autentico linciaggio mediatico e politico che ha indotto il preside alle dimissioni. Condannato senza appello, esposto al pubblico linciaggio dalle principali testate nazionali. Ma è proprio così? Davvero Parma voleva cancellare i festeggiamenti del Natale? E davvero ha fatto rimuovere i crocefissi dalle aule come da giorni riportano i media? E ...
Click here to read more »
image-10687

Un professore nigeriano risolve un quesito di matematica irrisolto da 156 anni

Hanno provato a risolverlo le menti più geniali della matematica, senza successo. Finalmente, dopo 156 anni, un professore nigeriano è riuscito a dimostrare l'ipotesi di Riemann, uno dei problemi più affascinanti e 'irrisolvibili' proposti dal tedesco David Hilbert. Orgoglio e soddisfazione, ma non solo: Opeyemi Enoch (questo il nome dell'insegnante) riceverà un premio di un milione di dollari. Il merito, secondo il professore, è tutto dei suoi alunni: 'L'ho fatto perché loro hanno sempre creduto che sarei stato io a trovare ...
Click here to read more »
image-10372

Chi va male a scuola ha maggiori chance di successo nella vita. Ecco perchè

Il giornalista inglese John Haltiwanger è l’autore di un pezzo abbastanza polemico in cui espone la tesi che avere un ottimo rendimento scolastico non riflette affatto le capacità intellettuali delle persone, e che gli studenti con medie rasenti la sufficienza sembrano vantare molti più successi professionali nel corso della vita. Abbiamo letto il suo articolo e raccolto alcuni degli argomenti più interessanti a favore di questa tesi. I fatti parlano chiaro: voti alti e ottime medie non sono il “lasciapassare” per una ...
Click here to read more »
image-10016

Una scuola ristruttura quattro classi. Quello che gli operai trovano dietro le lavagne lascia a bocca aperta tutto il mondo!

Quando gli operai hanno iniziato i lavori alla Emerson High School di Oklahoma City (USA), sapevano che avrebbero migliorato l’aspetto della scuola, ma non avrebbero mai pensato di scrivere un pezzo di storia della città. 
Per installare nuove lavagne bianche e lavagne interattive, gli operai hanno iniziato a smontare le vecchie lavagne nere. Ma quando hanno staccato le cornici hanno fatto una scoperta incredibile. 
Dietro le lavagne ne erano appese altre, rimaste nascoste per quasi 100 anni. Protette nella parete, conservavano ancora ...
Click here to read more »
1 2 6