Se perdoni sempre induci le persone a non rispettarti, imponi dei limiti

Condividi:

 

Il perdono è uno dei gesti più nobili e positivi che esistano, ci rende liberi ed apre le strade all’amore chiudendo quelle dell’odio. In determinati casi però il perdono può essere anche nocivo per noi, sopratutto se dall’altro lato troviamo persone che non danno la giusta importanza a questo straordinario gesto.

Chiaro è che ogni singolo individuo dovrebbe essere sempre portato al perdono e non covare rancore e brutti sentimenti verso nessuno, dare una seconda chance o comunque sia accettare le scuse del prossimo è molto importante.

Allora quando non dovremmo più perdonare?

La risposta può sembrare complessa ma in realtà è molto semplice ed è racchiusa proprio dentro di noi, il perdono deve essere “sano” e deve portare avanti il bene, lasciando comprendere all’altra persona che non tollererai più un’altra situazione simile.

Nel momento in cui noi perdoniamo sempre ma le situazioni si ripetono, stiamo iniziando a non rispettare più noi stessi ed accettare di soffrire, perchè dall’altra parte non viene data la giusta importanza del gesto, magari ripetuto più e più volte, perdendo dunque di significato.

Il perdono è molto importante e dovrebbe esserlo anche per la persona che lo riceve, ma se ci troviamo di fronte ad una situazione in cui, perdoniamo ma dopo un certo periodo la stessa persona ritorna a sbagliare, allora dobbiamo iniziare a smettere di perdonare, perchè questo straordinario gesto viene confuso con la debolezza, inizia a perdere significato e le persone non ti rispetteranno.

Quindi il perdono è un gesto non destinato a tutti, è nobile e racchiude tantissimo amore, sta a te decidere e capire quando perdonare e sopratutto continuare a perdonare gli stessi errori di una persona potrebbe portare ad una situazione scomoda per te.

Impara ad ascoltare te stesso, se il perdono inizia ad essere confuso e a perdere di valore, allora non concederlo più ma non dimenticare mai la sua grandezza e fai prevalere sempre l’amore all’odio, nei tuoi confronti e quelli degli altri.

 

(89 Visits)

Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.