Sindrome Premestruale Maschile: anche gli uomini hanno il ciclo. Lo dice la scienza…

Condividi:

sindrome premestruale maschile

Anche tu hai notato che il tuo partner, un pò come te quando sei nella tua fase, ha degli sbalzi d’umore che non riesci a capire e credi che sia colpa di qualcosa che tu non sai? Sii tranquilla perchè non è come credi; forse è anche lui nella sua sindrome premestruale ma non riesce a capirlo. Continua a leggere dopo il sottotitolo per capire di cosa stiamo parlando.

La sindrome premestruale esiste anche negli uomini. Lo dice la scienza

Fino ad oggi i sintomi della sindrome premestruale sono stati attribuiti solo al pubblico femminile in concomitanza dell’arrivo del ciclo. Oggi però una ricerca scientifica svela che anche gli uomini hanno il ciclo ed in particolare soffrirebbero della cosiddetta “sindrome premestruale maschile”.

Un gruppo di scienziati, infatti, afferma l’esistenza della “Irritable Male Syndrome”, che si caratterizza per i forti sbalzi ormonali che sarebbero poi la causa dell’irascibilità, del nervosismo di alcuni uomini in determinati periodi, proprio come accade a molte donne nei giorni antecedenti il ciclo mestruale e durante le mestruazioni stesse.

L’esistenza di questa sindrome è stata poi confermata da vari studi medici. “Le donne hanno alcuni cambiamenti ormonali regolari, con tutti i sintomi che ne derivano e  gli uomini hanno dei cambiamenti ormonali straordinariamente simili” spiega Peter Schlegel, professore presso il dipartimento di Urologia alla New York-Presbyterian and Weill Cornell Medicine.

È dunque la variazione ormonale a provocare questi sbalzi d’umore anche nel pubblico maschile: si è registrata una incredibile variabilità del livello di testosterone nell’arco di un giorno, dalla mattina alla sera. Quello che è ancora poco chiaro è come questi livelli ormonali varino da giorno a giorno ed a settimana settimana.

Jed Diamond, un altro ricercatore che si è dedicato allo studio della sindrome premestruale maschile e che ha scritto anche un libro intitolato “The Irritable Male Syndrome” ha spiegato: “Si tratta di uno stato di ipersensibilità, di ansia, di frustrazione rabbia che può manifestarsi negli uomini ed è associato ad alcune variazioni biochimiche, fluttuazioni ormonali e del livello di stress”.

Secondo questo studioso, sono tantissimi uomini affetti da questo problema e ci tiene a sottolineare che la parola ” ormonale ” da sempre è stata associata alle donne e che quindi l’associazione al pubblico maschile possa essere vista come qualcosa di esilarante.

La verità però è questa: anche gli uomini hanno il ciclo, un ciclo ormonale si intende, proprio come le donne. Ad esempio il livello di testosterone è più alto al mattino è più basso la sera.

I sintomi principali della sindrome premestruale maschilesono, come già accennato, l’irritabilità, la profonda sensazione di stanchezza, un repentino aumento dell’appetito ed una maggiore fragilità e sensibilità emotiva in alcuni giorni del mese.

Jed Diamond afferma inoltre che tutti i maschi hanno “quel periodo” del mese. Il problema è che nessuno ha mai dato peso a questi sintomi, se ne è mai occupato o ha studiato in modo serio questa patologia fino ad oggi.

Adesso, dunque, se vostro marito, il vostro fidanzato o anche solo vostro figlio dovesse mostrarsi più irascibile e nervoso del solito, sapete qual è il motivo!

(91 Visits)


Contenuti consigliati:


Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.