Addio Cotton fioc! Nel 2019 sono vietati. Facciamo chiarezza

Condividi:

divieto cotton fioc

Sapevi che dal primo gennaio 2019 è iniziata la lotta della legge italiana contro i bastoncini in plastica? Sapevi che da quel giorno è assolutamente vietata la produzione e la vendita di cotton fioc non biodegradabili e compostabili, cioè con il bastoncino in plastica? Ebbene si, se ne hai ancora in casa…sappi che sono gli ultimi che userai e di seguito ti spiegherò il perchè.

Facciamo chiarezza sul divieto dei Cotton fioc

Il divieto lo aveva deciso il governo Gentiloni alla fine del 2017, con la sua ultima manovra. I produttori sono ora costretti anche a indicare sulle confezioni le regole per un corretto smaltimento, soprattutto il divieto di gettarli nel wc. Pochi giorni fa il congresso dell’UE ha deciso di vietare una serie di oggetti di plastica usa e getta, fra i quali i cotton fioc, ma solo dal 2021, mentre l’Italia ha accelerato i tempi dimostrandosi all’avanguardia nella lotta all’inquinamento da plastiche, dopo aver bandito nel 2011 i sacchetti per la spesa non biodegradabili e nel 2018 i sacchetti per l’ortofrutta.

Secondo le statistiche i bastoncini di plastica dei cotton fioc rappresenterebbero il 9% dei rifiuti ritrovati sulle spiagge italiane. A rivelarlo è stata Legambiente, che ogni estate organizza campagne di monitoraggio e pulizia. Quello che non si può monitorare, sono gli animali marini che muoiono per aver ingerito queste plastiche.

Come avrete dunque potuto intuire, i cotton fioc che da ora troverete nei supermercati e potrete acquistare saranno di materiale diverso, senza bastoncino in plastica e fatti di materiali che non provocheranno grossi danni all’ambiente se smaltiti correttamente e anche se l’Italia ha attualmente tanti altri problemi, possiamo dire che questo cambiamento adottato con velocità è un buon segno, soprattutto se si pensa alla fauna marina che purtroppo diminuisce per colpa dello scorretto smaltimento della plastica.

Entro il 2021, comunque, ad essere vietati saranno anche una serie di oggetti di plastica non biodegradabile, posate e piatti, cannucce, contenitori per alimenti e tazze in polistirolo espanso, come anche le scatole degli hamburger di alcuni fast food.

(249 Visits)


Contenuti consigliati:


Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.