12 cose che un 2000 non potrà mai capire

Condividi:

2000

Il 2000 è stato il “nuovo” millennio per tante cose. Un assoluto cambiamento è stato l’avvento della tecnologia di massa. Essa ha portato tanti benefici, eppure quando si ripensa agli anni ’90 lo si fa con tanta nostalgia. La cosiddetta generazione Z comprende ragazzi nati tra il ’95 e il ‘2000. Questa generazione è dominata da internet, social, portatili, tablet.. tutti continuamente connessi. Eppure appena 20 anni fa era impossibile pensare a tale cambiamento e infatti si cercava di “sopravvivere” come si poteva. Ecco 12 cose che i ragazzi di questa generazione non potranno mai capire.

cassetta

1. Esatto, se volevi riascoltare le tue canzoni preferite ti serviva una penna per riavvolgere il nastro di una cassetta.

raccoglitore

2. Per scegliere la playlist preferita? Solo raccoglitori di cd!

finestrino

3. Se cercavi un veloce allenamento durante la giornata, ti bastava semplicemente abbassare il finestrino dell’auto.

nokia

4. La carica della batteria durava una vita. Adesso la devi ricaricare ogni 5 minuti.

gameboy

5. Il primo game boy. Ha accompagnato i pomeriggi di milioni di ragazzi ed è stato una vera rivoluzione nel settore dei videogames. Ogni luogo era quello giusto per massacrarsi le dita schiacciando A, B e Start.

biberon

6. Quando si cercava di capire dove andasse a finire il latte del biberon del bambolotto quando lo capovolgevi. Uno dei più grandi misteri per quelli nati prima del 2000.

cd

7. Una delle maggiori delusioni era quando scoprivi il tuo cd preferito ricoperto di graffi.

snake

8. Chi aveva bisogno di Candy Crush quando passavi ore a giocare a Snake sul tuo super Nokia 3210?

vacanze

9. Quando aspettavi mesi per far stampare le foto delle vacanze, e poi ti rendevi conto che erano troppo scure e sfocate.

qui quo qua

10. Svegliarsi presto tutte le mattine per vedere i veri cartoni animati..non come quelli di oggi!

film

11. Quando volevi acquistare un CD o guardare un film..

musica

12. I bambini di oggi possono semplicemente infilare il loro iPhone in tasca quando vogliono ascoltare della musica, ma chiunque sia nato prima del nuovo millennio ha dovuto rischiare di strappare i propri jeans preferiti per ascoltare l’ultimo album di Britney Spears.

(341 Visits)


Contenuti consigliati:


Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.