Si immerge a 60 metri per fotografare gli abissi: ciò che scopre nella caverna è incredibile – GUARDA

Condividi:

Si immerge a 60 metri per fotografare gli abissi

Questo incredibile episodio è accaduto a Città del Messico, dove un tuffo negli abissi ha portato ad una visione del mondo come irreale e fantastico.

A tuffarsi è stato Anatoly Beloshchin, un fotografo russo che ha girato tutto il globo per scattare immagini incredibili e, anche stavolta, si è trovato davanti ad uno spettacolo straordinario.

In una caverna subacquea a 60 metri di profondità ha esplorato il mondo sottomarino fino a quando non si è trovato davanti a una specie di fiume sott’acqua, risultato di un fenomeno che si verifica quando due corpi d’acqua di diversa densità di sale si incontrano e si separano. Le fotografie di Anatoly Beloshchin hanno fatto il giro del web in poche ore. Date un’occhiata, ne vale la pena.

Si immerge a 60 metri per fotografare gli abissi

Si immerge a 60 metri per fotografare gli abissi

Si immerge a 60 metri per fotografare gli abissi

Si immerge a 60 metri per fotografare gli abissi

Si immerge a 60 metri per fotografare gli abissi

Si immerge a 60 metri per fotografare gli abissi

(58 Visits)


Contenuti consigliati:


Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.