Sedicenne si suicida per abusi su Facebook. Prima di farlo lo aveva annunciato [FOTO]

Condividi:

Sedicenne suicida Facebook

Si è suicidato e, la cosa ancora più grave, è che nessuno ha tentato di fermarlo, nè i suoi amici nè la sua famiglia. E’ forse per questo che la sua tragica storia ha fatto il giro del mondo in meno di 24 ore, attirando la solidarietà degli utenti.

Parliamo di Adrian Alvarez, 16enne del Texas che si è ucciso lo scorso martedì nel cortile della sulla scuola davanti ai suoi compagni sparandosi con una pistola.

Secondo quanto rivelato, qualche ora prima del tragico gesto Adrian aveva lasciato un messaggio su Facebook in cui chiedeva perdono alla madre e annunciava il suo gesto.

Ho dato alla mia mamma un sacco di guai e di dolore e voglio solo dirle che mi dispiace” ha scritto il giovane adolescente sul noto social network,  aggiungendo “Sto buttando via la mia vita, non per la mia ex, ma perché sono stanco di essere quello che sono”. Insomma, un gesto davvero tragico quello di questo ragazzo fuori di testa che, a quanto pare, pochi giorni prima era stato anche vittima di commenti offensivi da parte delle amiche della sua ex, i quali, stando a quanto riportato dalla madre che non aveva davvero niente contro di lui, lo avrebbero portato a suicidarsi.

(2 Visits)


Contenuti consigliati:


Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.