Porta in piazza sua figlia e la uccide davanti a 300 persone. Tragedia in Afghanistan!

Condividi:

Tragedia Afghanistan

E’ stata uccisa a soli 20 anni da suo padre in una piazza, davanti a circa 300 persone che non hanno fatto niente per aiutarla.

Questo è quanto accaduta nei giorni scorsi in Afghanistan, dove l’uomo in questione avrebbe deciso di uccidere sua figlia per aver ”disonorato la sua famiglia”; per farlo gli ha sparato, mentre era legata, tre colpi di kalashnikov alla testa.

Una morte davvero tragica per questa ragazza che, a quanto pare, aveva peccato scappando a fare shopping con suo cugino mentre era assente suo marito. A decidere di ucciderla per lo sbaglio commesso, sono stati i 3 anziani del villaggio in cui viveva.

(1 Visits)

Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.