Ecco il nuovo Oroscopo, il nuovo segno e le nuove date. Ora che segno sei?

Condividi:

Nuovi Segni Zodicali

Secondo gli studi riportati dalla BBC ben l’86% delle persone si trova sotto un segno sbagliato: le costellazioni che vengono nascoste dal Sole sono 13, e non 12.

In latino Ophiūchus, “colui che porta il serpente”, “serpentario”, “colui che domina il serpente”; Ὀφιοῦχος, Ofiôuchos in greco: insomma, l’Ofiuco è la costellazione che rappresenta un tizio (non è chiaro chi: per i greci il dio Apollo oppure Laocoonte, per i romani Esculapio) che tiene con le mani un grosso serpente.

Il risultato di questa ricerca è, infatti, che chi nasce tra il 30 novembre e il 18 dicembre avrà come segno zodiacale l’Ofiuco e molti altri dovranno fare i conti con il loro nuovo segno zodiacale!

Bisognerà però aspettare ancora perché gli astrologi determino quali siano le caratteristiche delle persone che nascono sotto questo segno.

Questo cambiamento deriva dal fatto che non si era preso in considerazione  un altro movimento, che avviene con una periodicità molto più lunga di quello che impiega la Terra a girare attorno al Sole, ossia il movimento dell’asse terrestre, quello cioè attorno a cui la terra ruota quotidianamente come una trottola. L’asse è inclinato, e l’inclinazione cambia lentamente. La punta della trottola su cui poggiamo i piedi descrive una curva nel cielo, tornando al punto di partenza all’incirca ogni 26mila anni: un fenomeno noto come precessione.

Noto a noi, oggi, ma non agli astronomi dell’antichità, che avevano, comprensibilmente, le idee un po’ meno chiare su come fosse fatto l’universo. A ogni modo, se si tiene conto di questo spostamento, viene fuori che il percorso apparente del Sole lungo la volta celeste nell’anno 2015 dell’era moderna è piuttosto diverso rispetto a quello che avrebbe osservato un babilonese o un greco antico. E che, appunto, bisognerebbe cambiare di conseguenza anche i segni zodiacali.

Ecco le date dei nuovi segni! Siete stati anche voi sradicati dalla vostra origine astrale?

(356 Visits)

Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.