Mistero sull’omicidio Dalla Chiesa: spunta fuori la cartellina sparita e giunge una lettera anonima! [FOTO]

Condividi:

Dalla Chiesa con borsa

Arrivano delle importanti novità riguardo il mistero dell’omicidio del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, avvenuto il 3 settembre 1982 e messo in atto dai killer di Cosa Nostra.

A quanto pare, infatti, dopo le varie testimonianze del figlio dell’Arma dei Carabinieri, Nando Dalla Chiesa, si è arrivati alla scoperta che la valigetta in pelle marrone usata dal generale prima dell’omicidio e mai più ritrovata, sarebbe in possesso attualmente di un ufficiale dell’Arma che, uscito in un video della Rai, la porterebbe proprio sotto al braccio come nulla fosse.

Insomma, non è detto che anche un’altra persona non avrebbe potuto usare la stessa cartellina ma, stando alle dichiarazioni, in quella valigetta ci sarebbero tutti i nomi scomparsi nel tempo in cui vennero infangate le indagini.

Un altro elemento che ha alzato nuovamente i dubbi sul caso, è stata una lettera anonima pervenuta all’Arma dei Carabinieri in questi giorni, forse scritta da un Carabiniere stesso, la quale riporta: “Un ufficiale dei Carabinieri in servizio a Palermo si preoccupa di trafugare la valigetta di pelle marrone che conteneva documenti scottanti, soprattutto nomi scottanti riguardanti indagini che Dalla Chiesa sta cercando di svolgere da solo”.

Insomma, un vero e proprio mistero che torna a galla dopo oltre 20 anni che però, secondo quanto ribadito dal figlio Nando Dalla Chiesa, potrebbe portare a svolte definitive sull’omicidio del padre.

(25 Visits)

Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.