7 comportamenti femminili che convincono i ragazzi a provarci

Condividi:

7 comportamenti femminili che convincono i ragazzi a provarci

L’evoluzione dei costumi femminili ha destabilizzato i ragazzi e oggi siamo tutti più inibiti quando si tratta di andare in cerca di ragazze con cui provarci.

È la legge del cacciatore: quando la preda è troppo difficile da catturare è meglio lasciar perdere.

I ragazzi che escono la sera per andare a provarci con le tipe, sono diventati molto selettivi. Si concentrano specialmente sulle ragazze che possiedono queste 7 caratteristiche.

#1 Sorridono tantissimo.

Nascosto nell’angolo più buio del locale per non farsi notare, l’uomo scruta la donna con famelica voluttà. Se la preda nel suo branco di amici sorride molto, sembrerà più simpatica di quelle ragazze con la faccia triste. Siccome venire rifiutati con il sorriso è meglio che venire respinti con disgusto, l’uomo troverà il coraggio di provarci.

#2 Hanno già un drink in mano.

Nel galateo del rimorchio c’è scritto che l’uomo deve offrire da bere. Purtroppo il galateo è stato scritto prima della crisi. I ragazzi, ormai tutti senza soldi, non potendosi permettere di offrire un drink a ogni tentativo di rimorchio, preferiscono attaccare le ragazze già munite di bevanda.

#3 Abbigliamento casual.

I maschi italiani sono cresciuti con il mito della ragazza immagine, bellissima ma intoccabile. Più una ragazza è tirata più spaventa i corteggiatori. Il maschio confonde le ragazze tirate come le attrici sul red carpet, con l’arredamento del locale. Le guarda tutte, ma poi ci prova con quelle più sobrie.

#4 Sono fighe ma hanno un’amica ancora più figa.

Tutte le religioni monoteiste si basano su questo assunto: la vita morigerata dona molte più soddisfazioni di una vita di eccessi. Infatti, se dovessimo riassumere in unica frase la filosofia di tutte le religioni del mondo sarebbe “chi si accontenta gode”. Che poi è anche il motto di chi va a figa.

#5 Non sono accompagnate da amici maschi.

Le donne escono con tre tipologie di uomini: amici gay, friendzonati e fidanzati. Da lontano non è possibile distinguere tra i tre. Il maschio cacciatore, preferisce quindi rinunciare quella preda restare nella friendzone della sua migliore amica.

#6 Non sembrano annoiate.

La noia è il terzo stadio delle relazioni sentimentali. Quando un uomo vede una ragazza annoiata in un locale, pensa inevitabilmente alla sua ex.

#7 Si muovono con naturalezza.

Per far sì che i ragazzi ci provino con te, è fondamentale togliere la …… prima di uscire di casa. 😀

(50 Visits)

Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.