Come salvarsi da un infarto quando ci si trova da soli: IMPORTANTE, DIFFONDETE

Condividi:

Salvarsi da un infarto

Dal momento che la maggior parte delle persone quando subisce un attacco di cuore è da sola e non può chiedere aiuto a nessuno, è bene sapere che, nei casi meno gravi, ci si può salvare o alleviare il tutto mettendo in atto delle facili pratiche.

E’ bene sapere, infatti, che da quando il nostro corpo comincia a darci i primi segnali che il cuore batte in maniera impropria, abbiamo circa 10 secondi per metterci al riparo e cercare aiuto ma, agitarsi in questi casi, può essere ancora più fatale.

Una mossa che potrebbe salvarci e permetterci di arrivare in ospedale o al pronto soccorso più vicino in caso di attacco di cuore dovuto ad emozioni forti o debolezze, infatti, può essere la tosse; tossire in maniera profonda, facendo partire la tosse dall’interno del torace, alternando un colpo di tosse ad un respiro quanto il più profondo possibile, può aiutarci a rallentare il battito del nostro cuore e, agendo d’istinto, possiamo anche aiutarci pressando con le mani sul cuore (come si può vedere nell’immagine in alto).

Condividete anche voi questo post come abbiamo fatto noi servendoci del nostro blog, potreste salvare delle vite…

(94 Visits)

Condividi:
No tags for this post.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.