ATTENTI ALLA NUOVA TECNICA DEI LADRI ALLO SPORTELLO BANCOMAT – Ecco come agiscono

Condividi:

Truffa Bancomat

La banda ha agito indisturbata per diversi mesi, fruttando più di 100 mila euro in contanti, ma alla fine i malviventi sono stati finalmente fermati!

Signora le sono caduti dei soldi”, è così che la banda di rapinatori distraeva le vittime, sostituendo il loro bancomat con un altro rubato.

Ecco nel dettaglio il loro metodo di azione usato sempre su persone particolarmente anziane: un uomo faceva da palo, non facendo avvicinare persone che potevano disturbare il loro piano; una donna matura, dall’aspetto insospettabile, si sporgeva per carpire il codice segreto che la vittima digitava e lo annotava; una ragazza distoglieva la vittima nel momento in cui stava per ritirare la carta dallo sportello, ad operazione ultimata, facendo notare che gli era caduta una banconota a terra che lei stessa aveva posizionato; un’altra ragazza nel momento in cui la vittima si abbassava per prendere la banconota a terra, ritirava la carta bancomat appena utilizzata e ne lasciava un’altra rubata. Le carte bancomat così rimediate con i codici carpiti dalla complice, venivano poi adoperate presso gli stessi sportelli bancomat o presso altri, prosciugando i conti delle malcapitate vittime prima che potessero accorgersi del furto e bloccarle.

(27 Visits)


Contenuti consigliati:


Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.