Calamaro di 160 metri arenato in California. Gli esperti: ”Sono le radiazioni di Fukushima”

Condividi:

Calamaro 160 Metri

Ritrovato morto in spiaggia da alcuni passanti un calamaro lungo ben 160 metri che ha stupito il mondo intero e la notizia sta facendo il giro del web.

Tutto ciò è successo sulle spiagge della California, negli Stati Uniti e, secondo gli esperti che sono giunti da ogni parte del mondo per visionare la creatura marina con i propri occhi, si tratterebbe di un animale che sarebbe venuto a contatto con le radiazioni di Fukushima.

Secondo gli esperti, inoltre, non sarebbe un fenomeno da sottovalutare, visto che tali giganti possono diventare pericolosi per bagnanti e imbarcazioni, visto che non se ne conosce la pericolosità e il numero.

Particolare tensione in questo momento si avverte tra i residenti della costa Californiana dove negli ultimi mesi gli spiaggiamenti di gigantesche e mostruose creature del mare sono stati piuttosto frequenti.  D’altro lato c’è anche chi parla di bufala e sostiene che le immagini pubblicate in rete siano solo frutto di un buon lavoro di Photoshop.

(49 Visits)


Contenuti consigliati:


Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.