Prima di partire, sapete cosa può provocare una scoreggia in aereo? Lo spiegano gli studiosi di Copenhagen

Condividi:

Scoregge alta quota

Appena saliti sull’aereo, presi dall’emozione per il viaggio vi scappa una scoreggia? Che fare in questi, trattenerla o liberarsi? Beh, queste sono domande che ci possiamo trovare a dover rispondere e, per fare luce su questa curiosità, ecco che alcuni ricercatori dell’Università di Copenhagen hanno cercato di dare una risposta precisa.

La flatulenza – spiegano i ricercatori – non è altro che la causa naturale della digestione, ma a volte può creare problemi sociali per il suo suono ed il suo cattivo odore. Questi problemi, inoltre, sono amplificati quando ci si viaggia in aereo, in quanto non si sa quale sia la reazione di tali gas sprigionati dal corpo in alta quota. Tuttavia, trattenere una scoreggia può avere spiacevoli conseguenze fisiche. Per far si di non trovarsi in queste sgradevoli situazioni quando si viaggia, le soluzioni possono essere due: la prima, è quella di prevenire tutto questo mangiando pasti leggeri e non bevendo bibite gasate prima di mettersi in viaggio; la seconda, invece, sarebbe quella di prenotare voli evitando le classi economiche, visto che, le classi migliori prevedono anche le nuove generazioni di poltrone, fatte di un tessuto speciale in grado di neutralizzare gli odori e assorbire il suono.

(12 Visits)


Contenuti consigliati:


Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.