Ritrovata nei mari del Nord la pietra magica vichinga. Guardate cos’è in grado di fare…

  • 0 Shares

Pietra Magica

Stupendo ritrovamento fatto da un gruppo di scienziati nel Canale della Manica, i quali stavolta non si sono ”limitati” a portare alla luce tesori fatti di pietre e collane, ma la loro scoperta ha permesso di risolvere un vero e proprio ”mistero storico”.

Ad essere stata riportata a galla, infatti, è la ”pietra magica vichinga”, notoriamente usata dagli antichi vichinghi per le loro avventure piratesche per orientarsi tra i mari tempestosi del nord.

Il dubbio sull’esistenza di questa pietra, che a quanto pare è stata in grado di far portare a termine delle missioni davvero difficoltose ai vichinghi, sono stati così tanti da spingere gli scienziati ad andare più a fondo nelle loro ricerche, fino a trovare un’imbarcazione affondata al largo dell’isola Alderney risalente al 1592, dov’era custodita preziosamente in uno scrigno.

Anche se per ora non c’è ancora alcuna spiegazione scientifica, sembra che questa pietra sia in grado di risplendere con tonalità diverse ad ogni direzione come una sorta di bussola; secondo quanto rivelato, potrebbe trattarsi di uno dei diamanti più preziosi del pianeta.

(6 Visits)


Contenuti consigliati:


Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.