Calpesta il fischietto dell’arbitro e viene espulso per 2 anni. Scandalo nel calcio italiano!

Condividi:

Espulso 2 anni

Ha colpito l’arbitro al viso con violenza facendogli cadere il fischietto, che poi ha calpestato con rabbia fino a romperlo.

E’ quanto accaduto a Lucca; protagonista il giocatore Francesco Vecchi della società River Pieve, che è stato squalificato dal giudice sportivo della Federcalcio toscana per ben 24 mesi.

L’atleta, a quanto sembra, ha anche minacciato l’arbitro in seguito alla sua espulsione. Quest’ultimo, però, è stato allontanato momentaneamente dal campo per sfuggire alla furia del giocatore malintenzionato.

(33 Visits)

Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.