Uomo battuto al videogioco tenta di strozzare un tredicenne!

Condividi:

Call of Duty

Una notizia davvero incredibile ci arriva dalla cittadina di Plymouth, nel Devon, dove un uomo di 46 anni ha commesso un atto davvero insignificante.

Mark Bradford, questo il nome dell’uomo, aveva perso ad una partita online del popolarissimo gioco “Call of Duty: Black Ops”, dopodichè è stato tormentato dal ragazzino che, virtualmente, l’aveva ucciso.

L’uomo, sentendosi preso in giro e attaccato da una crisi di nervi, si è recato a casa del bambino e, una volta entrato con tranquillità nella sua abitazione, gli ha sferrato le mani al collo tentando di strozzarlo!

La mamma del ragazzo, che si è subito accorta di tutto, è riuscita a calmare l’uomo, che ora è sotto processo e rischia di finire in prigione.

(27 Visits)


Contenuti consigliati:


Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.