Diciottenne morto per aver giocato 40 ore consecutive al PC

Condividi:

Morto al PC

Un ragazzo di Taiwan di 18 anni, è morto in un Internet Cafè del posto dopo aver giocato per più di 40 ore consecutive ad un gioco online.

Il gioco in questione è ”Diablo 3”, un popolare videogame su internet a cui il ragazzo si sarebbe attaccato per più di una giornata consecutiva perdendo la vera e propria cognizione della realtà.

La vicenda si è verificata lo scorso 13 luglio e sta facendo il giro del mondo, colpendo maggiormente l’attenzione degli utenti appassionati e accaniti di videogame. La polizia locale, che ora tiene sotto torchio tutti i dipendenti dell’Internet Cafè in cui si è verificata la tragedia per maggiori informazioni sul caso, non ha rivelato alcun dettaglio del ragazzo, anche se il suo cognome è fuoriuscito comunque nelle TV locali. Sembra infatti che sia Chuang.

(26 Visits)


Contenuti consigliati:


Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.